Gita all’Alpe Devero: lago Devero e lago di Pianboglio

lago devero alpe trekking

Una gita facile, poco dislivello, poca fatica. Sembra non portare a nulla di interessante. Invece, all’Alpe Devero basta poco per trovarsi immersi in vallate paradisiache. In inverno meta per sci, sci-alpinismo e ciaspole, in estate meta di fantastiche gite a piedi. L’Alpe Devero in sé è già bella senza nemmeno camminare: l’alpeggio è ampio e bello, il fiume scorre in mezzo, si possono visitare i villaggi e mangiare al rifugio.

Per andare al lago Devero si prende il sentiero per Crampiolo, che risale il bosco fino al paese.

alpe devero sentiero trekking

Sentiero dall’Alpe Devero verso Crampiolo

Da lì il sentiero diventa più ripido e in poco tempo arriva alla diga. Il panorama che si apre appena oltre la diga è subito da cartolina.

alpe devero diga

Panorama sul lago Devero

Si può fare il giro di tutto il lago in un senso o nell’altro, seguendo il sentiero facile e ben segnato, tra bosco, mirtilli e rododendri in fiore.

alpe devero lago rododendri

Rododendri in fiore al lago Devero

In fondo al lago, si può proseguire e arrivare, in meno di mezz’ora, al lago di Pianboglio, più piccolo e meno spettacolare del lago Devero ma interessante per la posizione oltre il bosco, in mezzo alle montagne.

alpe devero lago Pianboglio

Lago di Pianboglio

Si può poi tornare al lago Devero dal sentiero di salita, oppure continuare seguendo le indicazioni e tornare al lago Devero facendo un anello che comporta un’ulteriore breve salita.

alpe devero giro lago

Giro del lago Devero

Altra possibilità è salire al passo della Rossa e da lì compiere l’anello che riporta al lago Devero.

Nonostante l’ampia scelta di rifugi per il pranzo, consiglio pranzo al sacco da consumare al lago Devero o al lago di Pianboglio

alpe devero crampiolo

Crampiolo

alpe devero

L’alpe Devero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.